Vista Medico Sportiva Non Agonistica
Kinetic Sport Center Ceccano

INDICE

Visita Medico Sportiva Non Agonistica

Praticare sport a livello non agonistico richiede comunque l’esecuzione di una visita medico sportiva non agonistica con il rilascio di una Certificazione di Idoneità non agonistica. L’obiettivo finale è identificare eventuali fattori di rischio che potrebbero rendere l’attività non agonistica pericolosa per il soggetto.

Presso il Kinetic Sport Center Ceccano, la visita Medico Sportiva Non Agonistica viene effettuata da Medici Specialisti in Medicina dello Sport.

La certificazione non agonistica è oggi regolata dal Decreto Ministeriale del 24 aprile 2013 e dalle Linee Guida del Ministero della Salute. Essi definiscono attività non agonistica:

  • Tutti gli alunni che praticano attività sportiva organizzate dagli organi scolastici
  • Tutti gli atleti che svolgono attività organizzate dal Coni, da Società Sportive affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Associate ed agli Enti di Promozione sportiva riconosciuti dal Coni, che però non è riconosciuta come attività Agonstica
  • I partecipanti ai Giochi Sportivi Studenteschi prima delle Fasi Nazionali

Inoltre occorre aggiungere che la Circolare ministeriale del 17 giugno 2015, con riferimento alla definizione di attività sportiva non agonistica di cui al precedente punto b) ha chiarito che:

1) per “coloro” si intendono le persone fisiche tesserate;

2) la definizione riguarda esclusivamente i tesserati in Italia (la stessa non è pertanto rivolta agli atleti stranieri non tesserati in Italia, anche quando questi ultimi partecipano ad attività non agonistiche che si svolgono in Italia).

Oltre a quanto sopra, la predetta Circolare ministeriale ha stabilito che, nell’ambito dell’attività non agonistica, il CONI provvederà (inizialmente entro il termine del 31 ottobre 2015, poi prorogato, dalla Nota integrativa del 28 ottobre 2015, al 31 maggio 2016) sentito il Ministero della salute, ad impartire idonee indicazioni alle federazioni sportive nazionali, alle Discipline sportive associate e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dallo stesso CONI, affinché distinguano, nell’ambito di tali attività:

  1. a) i tesserati che svolgono attività sportive regolamentate (obbligati alla certificazione sanitaria);
  2. b) i tesserati che svolgono attività sportive che non comportano impegno fisico;
  3. c) i tesserati che non svolgono alcuna attività sportiva.

Pertanto si attende che il CONI provveda entro il prossimo 31 maggio 2016.

L’art. 4, comma 10 septies, del Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 101 (convertito, con modificazioni, dalla Legge del 30 ottobre 2013, n. 125), modificando il II comma dell’art. 42 bis del Decreto Legge n. 69 del 21 giugno 2013, ha stabilito che i certificati medici per l’attività sportiva non agonistica, di cui all’articolo 3 del Decreto del Ministro della salute del 24 aprile 2013, possono essere rilasciati soltanto:

  • dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta, relativamente ai propri assistiti;
  • dal medico specialista in medicina dello sport;

dai medici della Federazione Medico Sportiva del Comitato Olimpico Nazionale.

La visita medico sportiva non agonistica è un importante strumento per valutare lo stato di salute di un individuo e la sua idoneità a praticare attività sportive non competitive. Nel servizio di Medicina dello Sport del Kinetic Sport Center Ceccano, la visita medico sportiva non agonistica viene effettuata da un team di professionisti altamente qualificati, al fine di garantire una valutazione accurata e personalizzata per ogni individuo.

Che vuol dire non agonistica?

La visita medico sportiva non agonistica si differenzia dalla visita medico sportiva agonistica per il tipo di attività sportiva a cui si riferisce. Mentre la visita agonistica è necessaria per coloro che praticano attività sportive agonistiche o competitive, la visita non agonistica è rivolta a coloro che praticano attività sportive in modo non competitivo, come ad esempio per il proprio benessere personale o per motivi ricreativi.

Cosa cambia tra visita agonistica e non agonistica?

La principale differenza tra una visita medico sportiva agonistica e non agonistica risiede nell’approfondimento delle valutazioni e degli esami effettuati. Poiché le attività sportive agonistiche comportano uno sforzo fisico più intenso e competitivo, è necessario effettuare un controllo più approfondito per garantire che l’individuo sia in grado di sostenere l’attività senza mettere a rischio la propria salute.

Durante una visita medico sportiva agonistica, potrebbero essere richiesti esami e valutazioni specifiche aggiuntive, come test dell’effort cardiopolmonare, analisi del metabolismo energetico o esami diagnostici specifici in base allo sport praticato.

In conclusione, la visita medico sportiva non agonistica è un passo fondamentale per garantire la sicurezza e la salute durante la pratica di attività sportive non competitive. Nel Servizio di Medicina dello Sport del Kinetic Sport Center Ceccano, è possibile sottoporsi a una visita approfondita e personalizzata, condotta da professionisti esperti nel campo della medicina sportiva

Cosa serve per una visita sportiva non agonistica?

Durante una visita medico sportiva non agonistica diversi aspetti vengono presi in considerazione al fine di fornire una valutazione completa delle condizioni fisiche e della salute generale dell’individuo. Di seguito sono elencati i principali elementi che vengono valutati durante la visita:

  1. Anamnesi, ricerca di fattori di rischio e predisposizioni familiari: Durante questa fase, viene raccolta un’anamnesi completa che include informazioni sullo stile di vita, le abitudini alimentari, le patologie pregresse e le eventuali condizioni ereditarie presenti nella famiglia dell’individuo. Queste informazioni sono fondamentali per comprendere il contesto generale della salute e identificare eventuali fattori di rischio.
  2. Misure antropometriche: Vengono effettuate misurazioni come peso, altezza, circonferenza vita e pressione arteriosa per ottenere dati oggettivi sulle caratteristiche fisiche dell’individuo. Questi dati sono utili per la valutazione dello stato di forma fisica e per individuare eventuali condizioni che potrebbero influenzare la pratica sportiva.
  3. Visita clinica: Durante la visita clinica, il medico effettua una valutazione approfondita del paziente. Vengono esaminate le condizioni cardiache, respiratorie, muscoloscheletriche e neurologiche. Questo permette di identificare eventuali patologie o limitazioni che potrebbero richiedere ulteriori approfondimenti diagnostici o richiedere una personalizzazione del programma di attività sportiva.
  4. EGC a riposo: L’elettrocardiogramma (ECG) a riposo è uno strumento diagnostico che registra l’attività elettrica del cuore. Viene eseguito a riposo per identificare eventuali alterazioni del ritmo cardiaco o anomalie che potrebbero essere di interesse per la pratica sportiva.
  5. Acuità visiva: La valutazione dell’acuità visiva è un altro aspetto importante della visita medico sportiva non agonistica Una buona acuità visiva è fondamentale per garantire la sicurezza dell’individuo durante la pratica sportiva.
  6. Percezione acustica: Durante la visita, viene valutata anche la percezione acustica dell’individuo. Questo aspetto è importante per identificare eventuali problemi uditivi che potrebbero influenzare la comunicazione e la sicurezza durante l’attività sportiva.

FAQ

1. Qual è lo scopo della visita medico sportiva non agonistica?

La visita medico sportiva non agonistica serve a valutare lo stato di salute di un individuo e a determinare la sua idoneità per la pratica di attività sportive non competitive.

2. Quale è la differenza tra visita medico sportiva agonistica e non agonistica?

La visita medico sportiva agonistica è necessaria per coloro che praticano attività sportive competitive, mentre la visita non agonistica è rivolta a coloro che praticano attività sportive per motivi ricreativi o di benessere personale.

3. Cosa si valuta durante una visita medico sportiva non agonistica?

Durante una visita medico sportiva non agonistica vengono valutati diversi aspetti, tra cui anamnesi, misure antropometriche, visita clinica, EGC a riposo, acuità visiva e percezione acustica.

4. Quali sono i requisiti per una visita medico sportiva non agonistica?

Non ci sono requisiti specifici per sottoporsi a una visita medico sportiva non agonistica È consigliata a chiunque pratichi attività sportive non competitive e desideri valutare la propria salute e idoneità.

5. Dove posso sottopormi a una visita medico sportiva non agonistica?

Puoi sottoporti a una visita medico sportiva non agonistica presso il Servizio di Medicina dello Sport del Kinetic Sport Center Ceccano.

STRUTTURE CHE TRATTANO QUESTO SERVIZIO

Via Gaeta I Traversa, 9, 03023 Ceccano (FR)
Via Cona, 86, 03030 Castelliri (FR)
Via Armando Fabi,41, 03100 Frosinone
Via Valle snc (Stadio Lino De Santis), 03032 Arce (FR)

SCEGLI UN METODO DI CONTATTO

WHATSAPP

Scrivici Siamo Disponibili
dalle 8:00 alle 20:00

NUMERO DI TELEFONO
392 262 5419

TELEFONO

Chiamaci Siamo Disponibili
dalle 8:00 alle 20:00

NUMERO DI TELEFONO
0775 1886190
392 262 5419

VIA MAIL

Inviaci una email a :
con il numero di telefono e i dettagli della prenotazione

Il Kinetic Sport Center di Ceccano è convenzionato con tutte le principali Compagnie Assicurative, Fondi Sanitari Integrativi e Casse Mutua

Assicurazioni e Fondi Sanitari Integrativi

Sai di essere in possesso di un fondo di assistenza sanitaria integrativa?

Molti contratti collettivi lo prevedono!

Anche tu potresti già averlo e non saperlo!

Consulta la guida per scoprirlo!

Vuoi risolvere il tuo problema? Contattaci!